giovedì 3 luglio 2014

Dammi tre parole...


....sole, Cuore, amore.
 Consegna velocissima, oggi, alla Tin del Policlinico Universitario di Monserrato - Cagliari.


Di sole purtroppo ce n'era poco: una giornata uggiosa, calda e afosa come succede ogni tanto anche qui.

Ma c'erano tantissimo Cuore e tanto amore nei numerosi set consegnati (alcuni con sacco nanna, altri minitwist, più ovviamente cuffietta e scarpine abbinate) in cotone di mille colori che vestiranno i piccoli pazienti del reparto durante l'estate.
Come al solito l'entusiasmo della caposala Vittoria mi ha accompagnato per tutta la consegna, a ricordare quanto è apprezzato e necessario il nostro lavoro.



Un grazie a tutte le manine operose che hanno permesso tutto ciò.

Nessuna foto in reparto, solo un pò della mia isola.


Alice Brandi, Ambasciatrice Cuore di Maglia a Cagliari.

Il Cuore a Lucca.



Appuntamento alle 15.00 .
Parto un'ora prima sia per l'agitazione sia perché non sono ancora stata nel nuovo ospedale San Luca e non so bene dove andare.
Insieme a me le mie bimbe e Chiara e Barbara del meraviglioso gruppo Knit World Lucca che ormai sono diventate parte integrante del nostro progetto.

Arriviamo in reparto e la Capo Sala Monica Navarini ci accoglie con grande sorriso e ci porta nella bella stanza delle mamme. Una stanza tranquilla dove apriamo i nostri pacchi. Abbiamo portato tantissimi kit dl Primo Legame,scarpine,cappellini e sacchi nanna. Copertine e poi i kit per i Principi e le Principesse.E poi bodybidu' bavaglini,lenzuolini e copri incubatrici.
Tutto per aiutare a colorare il nuovissimo reparto 

.
Sono tutti molto colpiti dal grandioso lavoro svolto e il Primario Raffaele Domenici ha definito il nostro lavoro "artigianato di altissima qualità'".

Siamo emozionate e felici e lasciamo il reparto con la voglia di fare molto di più .
anche questa volta e' stata una grande emozione. Grazie a tutte le Persone volenterose che in questi mesi hanno lavorato tanto per rendere questa consegna così completa.
Grazie di Cuore 
Cristiana Rossi, Ambasciatrice Cuore di Maglia,  Lucca


mercoledì 2 luglio 2014

E ancora Udine.




Come sempre quando si fa una consegna si viene un po' prese dalle emozioni.
Che sono tante: l'orgoglio di consegnare un "lavoro ben fatto", la gioia di dare un contributo alle famiglie che stanno attraversando un momento difficile, il piacere di vedere che quella piccola parte di te alla quale hai lavorato così alacremente finire in mani capaci, la commozione di osservare queste piccole creature che lottano tanto coraggiosamente, l'ammirazione verso il personale così dedito e capace perché lavorare in un ambiente simile non è per nulla semplice.


La consegna a Udine del primo luglio ha racchiuso in sè tutto questo.

E l'entusiasmo con cui il caposala Mirco e tutte le infermiere hanno accolto il piccolo tesoro che abbiamo consegnato ci ha ripagato di tutte le ore spese a sferruzzare e cucire.

Siamo pronte per ripartire, perchè a Udine il Cuore c'è… più che mai!
Grazie a Nadia, Lucia e Anita che hanno partecipato con me alla consegna.

Valentina Cosciani, Ambasciatrice Cuore di Maglia Trieste e  pro – tempore Udine


lunedì 30 giugno 2014

Catania e il Cuore.




Non tutte le consegne sono uguali e non tutte sono sempre facili o felici.

Ti imbatti in storie di malattie tremende il cui solo nome è difficile da dire ma di cui percepisci l' immensa tragicità negli occhi della mamma che te lo racconta .
Non ci sono parole per confortarla o, almeno, io non riesco a trovarne.
Puoi solo abbracciarla forte e darle il corredino più bello e colorato che hai portato.
E riesci a farla per un momento sorridere e pensare a quanto bella sarà la sua bimba nel sacconanna a righe verdi e fucsia nonostante i sondini e le garze.
Sferruzzando proprio quel sacco nanna lo avevo pensato per una piccola principessa.
Tanti bacetti e tanta fortuna, piccola principessa! 

Grazie alle mie Cuoresse deliziose Anna ed Elena che mi hanno accompagnato ieri.
Mariella Fornello, ambasciatrice Cuore di Maglia, Catania  

Coccole per il Gaslini di Genova


Fa già caldo alle dieci del mattino ma è una bella giornata di sole e ci aspettano alla TIN del Gaslini. Dico "ci" perchè oggi mi accompagna nella consegna Maria, una cuoressa della "prima ora", forse la prima che ho incontrato quel lontano 8 febbraio quando è partita l'avventura genovese di Cuore di Maglia. E' la stessa Maria che, quando i minibodybù scarseggiavano,  ne ha confezionati in tutta fretta una quantità e me li ha allungati in stazione, al volo tra un treno e l'altro.


Simona, caposala del reparto, e la Cicco (ormai la chiamo così) ci accolgono sorridenti e ci invitano ad entrare con la scatola colma di 23 Primi Legami. Ognuno contiene: una copertina, un cappellino, un paio di scarpine, un minibodybù e un telo di morbido cotone 70x70 che è la novità di questa consegna. Questo lenzuolino verrà usato per avvolgere i piccoli nella culla termica e nella marsupio terapia.
Tutte le persone che incontriamo ci sorridono e curiosano ammirate, davvero i lavori consegnati sono proprio belli, curati nei particolari e negli abbinamenti, un'esplosione di colore!
Ogni consegna è un alternarsi di emozioni, io mi sento sempre come un elefante in un negozio di porcellane, rimango sempre stupita dai gesti rapidi ma pieni di cura e attenzione della Cicco che veste un piccino e faccio un po' fatica ad abituarmi ai rumori leggeri dei macchinari. Morale: quando faccio la foto per documentare la consegna, mi trema sempre un po' la mano e le immagini son sempre un po' sfocate...



Poi guardo Maria e vedo che anche lei, matematica doc e quindi molto razionale, si lascia prendere dalla tenerezza e quello che prova si legge tutto nello sguardo.  
Nella parte di TIN che è vicina alla porta dell'uscita, ci sono due mamme con i loro bambini, una di loro è lì da febbraio, entrambe ci ringraziano tanto, hanno usato quello che le donne di Genova hanno preparato e ne hanno apprezzato la cura, il colore e soprattutto il fatto che questi siano regali che non ti aspetti.
Sì perchè il bello di Cuore di Maglia è proprio questo, regala una coccola colorata a bambini arrivati troppo presto ma porta una carezza all'anima di mamme e papà che con loro affrontano la battaglia per la vita.



Ce ne andiamo, Simona ci restituisce la scatola vuota della consegna precedente, la riempiremo di nuovo a settembre. Ora Cuore di Maglia a Genova sferruzzerà in vacanza, l'appuntamento è per l'autunno e grazie, grazie di cuore a tutte le splendide persone che ho incontrato e mandano avanti con il loro impegno quest'avventura.

Anna Mori, ambasciatrice Cuore di Maglia, Genova



martedì 24 giugno 2014

Napoli. E due!



Varcare la soglia di un Ospedale in genere non è una cosa piacevole e nel mio caso varcare quella del Policlinico Federico II di Napoli riporta a galla ricordi e sensazioni che preferisco tenere chiusi in un cassetto. Ma oggi ho varcato l’ingresso del nosocomio napoletano con un solo pensiero: la TIN e Cuore di Maglia.

La mia visita è stata organizzata telefonicamente con la caposala Signora Cianfarani e la Dottoressa Mansi.
Mentre ero davanti alle porte della Terapia Intensiva Neonatale ho visto arrivare una incubatrice con un piccino di 1kg,  appena nato e temevo  di essere inopportuna. Ma dopo pochi minuti arriva la Dott.ssa Mansi che mi accoglie con un sorriso. Parliamo di “sacchi nanna” , “mini twist”, “copri incubatrici”, “MiniBodyBu” e “Care Therapy”. 

Nonostante i tanti problemi e le urgenze parliamo con il Primario Professor Paludetti e conosco la Signora Cianfarani che rimane incantata davanti ad un paio di scarpette.

Oggi le mamme dei cuccioli nella Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico Federico II di Napoli hanno trovato i loro piccini vestiti con cappellini, scarpette, sacchi nanna e mini twist fatti da mamme di tutta Italia con il cuore, in attesa che anche a Napoli si formi il gruppo.

Alla prossima consegna, sono sicura, ci saranno tanti capi realizzati dalle mamme di Napoli.

Cuore di Maglia chiama – Napoli risponde

Mena Renzi, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Napoli

sabato 21 giugno 2014

Napoli è.


Questa mattina sotto un diluvio di pioggia e grandine, nonostante sia giugno, ho fatto la mia prima consegna per Cuore di Maglia alla Terapia Intensiva Neonatale dell’ Ospedale Evangelico Villa Betania di Napoli dove già conoscevano il “Cuore”.

Il Professor Messina, Primario del reparto, e la Caposala Signora Cuomo, persone eccezionali, mi hanno accolto con entusiasmo e hanno apprezzato sacchi nanna, cappellini, scarpette e mini twist che mamme da tutta Italia hanno realizzato.


Dopo aver preso accordi sulle prossime consegne, la signora Cuomo mi ha accompagnato nel reparto e mentre camminavo tra le incubatrici mi sono sentita come un elefante in un negozio di cristalli. 
Vedere dei piccoli grandi “guerrieri” che lottano con tutte le loro forze per vivere è stata un emozione indescrivibile.
Ma ecco che  stanno per arrivare due gemelli dal reparto di ostetricia.

 Lascio il Professore e la Caposala ai loro impegni ed esco da quest’incontro con il sole che cerca di fare capolino da dietro le nuvole.

CUORE DI MAGLIA  a NAPOLI C’E’  

Mena Renzi, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Napoli.

giovedì 19 giugno 2014

Maria a Ravenna.

Arrivo con Valeria e Cristina alla TIN di Ravenna. 
La nuova caposala, Barbara, ci ha accolto con un gran sorriso insieme al team di infermiere. Abbiamo portato i nostri sacchetti e tutti i nostri pupazzetti, due dei quali sono volati nelle cullette di due gemellini. 
Come vedi, siamo riuscite a fare una foto a un bimbo, con il viso nascosto da un dudu. E' sempre una grande emozione entrare in questo luogo, l'emozione che ho visto sul viso della nuova cuoressa Cristina.
 Un abbraccio  da me e da tutte le socie di Ravenna.
Maria Assunta di Mauro, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Ravenna